Peter Schiff: “Ho perso l’accesso al wallet di Bitcoin”

Notizie

Il noto critico di Bitcoin Peter Schiff ha dichiarato di aver perso l'accesso a tutte le sue monete, poiché la sua password del portafoglio non è più valida. Il motivo per cui è accaduto tutto ciò rimane sconosciuto, tuttavia Schiff nota che il suo wallet era compromesso.

 

 

 

“Ho appena perso tutti i bitcoin che possedevo. Il mio portafoglio era in qualche modo compromesso e la password non è più valida. Quindi ora i miei bitcoin non solo non hanno alcun valore interseco, ma non hanno nemmeno un valore di mercato. Sapevo che possedere bitcoin era una cattiva idea, ma non ho mai sospettato che fosse così cattiva!” ha scritto Schiff su Twitter.

 

Il tweet dell'economista ha raccolto numerosi retweet e commenti, la crypto-community ha cercato di spiegare a Schiff che è impossibile perdere l'accesso ai bitcoin fintanto che l'utente ha un backup della chiave privata memorizzato in un luogo sicuro.

 

Anche Anthony Pompliano, cofondatore della società di investimento Morgan Creek Digital, ha offerto il proprio aiuto per riottenere l'accesso al portafoglio, ma il suo dialogo con Schiff sembra essersi fermato.

 

Quindi, alla domanda di Pompliano sul fatto che si tratti di una password dimenticata per analogia con la posta elettronica, Schiff gli ha consigliato di rileggere attentamente il suo tweet originale, aggiungendo che si trattava del "wallet che ha dimenticato la password".

 

 

 

Anthony Pompliano ha ragionevolmente osservato che il software esegue solo i comandi che una persona gli dà e non può "dimenticare" nulla.

 

In risposta, Peter Schiff ha aggiunto che è stato il CEO di ShapeShift, Erik Voorhees, ad creare il suo wallet, e anche lui, secondo l’economista, non può fare nulla.

 

Schiff ha rifiutato ulteriori discussioni, ma dopo un pò ha scritto un nuovo tweet:

 

 

 

“Dato che tutti i bitcoin nel mio wallet compromesso erano regalati, la loro perdita non è una grande tragedia. Il mio piano era “holdare” e seguire la “corrente”. La differenza è che la mia nave (che seguiva la corrente) ha affondato prima di Bitcoin ", ha aggiunto l’economista.

 

Non è ancora chiaro quale tipo di provider Peter Schiff usasse per il proprio portafoglio, inoltre non è ancora chiaro dove si trova la copia delle chiavi private.