La difficoltà di bitcoin mining sta riprendendo la crescita dopo il crollo

Come risultato di un altro ricalcolo, la complessità di Bitcoin mining è aumentata di quasi il 5,8%, passando da 13,9 a 14,72 trilioni di hash.

Schermata-2020-04-09-alle-16-42-24

Il 26 marzo, l’indicatore della difficoltà ha registrato il secondo più grande crollo della storia, scendendo del 15,95%. 

Inoltre, dopo il crollo del prezzo di bitcoin il 12 marzo, anche la potenza di calcolo totale è diminuita del 30% a 97,9 EH / s. Ciò è spiegato dal fatto che molti miner hanno spento le apparecchiature per non generare le perdite.

La graduale ripresa del prezzo di bitcoin è iniziata a fine marzo e ha raggiunto in fretta la cosiddetta soglia di pareggio. Dopo di che, i miner hanno iniziato a riaccendere le apparecchiature. Ora la potenza di calcolo totale è salita a 105,3 EH / s, ma è ben lontano dal record assoluto, registrato all’inizio marzo, a 136,264 EH/s. 

Schermata-2020-04-09-alle-16-43-08

Crypto menzionate (1)

Bitcoin / BTC
$