26-11-2018 2 minuti

Bitcoin SV è in forte crescita dopo l'annuncio della propria roadmap, la 'guerra di hash-rate' sta per finire e Craig Wright promette la ricompensa di $ 600000 per ogni blocco minato

vlad Scritto da Vlad Golub

La cosiddetta 'guerra di hash-rate' tra Bitcoin ABC e Bitcoin SV potrebbe essere prossima a finire dopo che il team di quest'ultimo, ha annunciato di aver abbandonato la rivendicazione della catena originale di Bitcoin Cash e di concentrarsi sulla creazione di proprie app. Questa notizia ha avuto anche un effetto positivo sul prezzo di Bitcoin SV, che nel corso dell'ultimo giorno è aumentato di oltre il 70%, superando ad un certo punto il valore di $ 120.

 

Il proprietario di Coingeek, Calvin Ayre, è stato il primo ad esprimere la propria visione del percorso che dovrebbe percorrere la blockchain Bitcoin SV.

 

 

 

Nel suo Tweet, dice che le due blockchain, creati a seguito del fork di Bitcoin Cash il 15 novembre, hanno obiettivi completamente diversi e che non c'è nulla che possa unirli in futuro. Proprio per questo motivo, scrive Calvin Ayre, Bitcoin SV non vuole più rivendicare più il nome 'Bitcoin Cash' (BCH), perchè ora BSV è il Bitcoin originale, cosi come lo voleva Satoshi Nakamoto. L’uomo ha anche confermato che la compagnia di Craig Wright sarebbe felice di lasciare 'in pace' Bitcoin ABC, solo se, nel suo protocollo verrà integrata la protezione contro i fork.

 

Nel frattempo, nel blog ufficiale di Craig Wright, è apparso un’articolo sulla roadmap di Bitcoin SV.

 

Quindi, se al momento la dimensione del blocco di BSV è di 64 MB, in sei mesi successivi, la dimensione verrà aumentata a 512 MB e in un anno a 2 GB. In sei mesi, la ricompensa per il blocco trovato sarà di circa $ 8.000. Per raggiungere questa cifra, scrive Wright, è necessario che Bitcoin SV costi circa $ 640.

 

Dopo altri 2-3 anni, afferma Wright, Bitcoin SV attraverso il progetto 'Teranode' di nChain verrà ridimensionato a 1 TB, elaborando 6,5 milioni di transazioni al secondo. Combinando le larghezze di banda di Visa, MasterCard, SWIFT e tutte le valute globali e non solo le criptovalute, insieme faranno il 15% delle dimensioni future del blocco di Bitcoin SV. Inoltre, come afferma il comunicato, a quel punto i miner inizieranno a guadagnare circa $ 600.000 per blocco.

 

Le affermazioni di Craig Wright, che in precedenza aveva tentato, senza successo, di dimostrare che era il creatore di Bitcoin, possono sembrare estremamente forti, ma almeno questa volta le sue dichiarazioni hanno influenzato abbastanza bene il prezzo di Bitcoin SV. Quindi, nelle ultime 24 ore, il tasso 'di fork della fork' è aumentato in modo significativo e, avendo già raggiunto $ 125 in precedenza, al momento è già più costoso di Ethereum.

 


 

Si noti che CoinMarketCap continua a non mostrare la capitalizzazione di BSV, tuttavia, secondo Coingecko, questa cifra ha già superato i $ 2 miliardi, il che mette Bitcoin SV al settimo posto nella classifica delle criptovalute in termini di capitalizzazione di mercato.

 


 

Inoltre ricordiamo che, oggi il 26 novembre, è iniziato il trading di BSV, precedentemente annunciate ,sull’exchange Kraken, anche se quest'ultimo avverte del rischio di investire in questo asset.