Cryptorivista - Una banca svizzera emette il primo Token speculativo ERC-20

Scritto da Andrea Scavolini
1 minuto 01-03-2019

Banner image

Oggi Dukascopy Bank lancia ufficialmente il suo token crittografico - Dukascoin (DUK) - la prima moneta di pagamento emessa per uso pubblico da una banca autorizzata e regolamentata.

 

La banca svizzera ha iniziato l'airdrop di Dukascoin (DUK o Dukas), un token speculativo a fluttuazione libera che sta attualmente entrando in circolazione in un modo di offerta iniziale di moneta (ICO). Si tratta di un token ERC-20, con un contratto attivo  sulla blockchain di Ethereum.

 

Si tratta del primo vero token speculativo bancario non 'peggato' ad alcuna valuta Fiat. Andre Duka (nella foto), CEO di Dukascopy Bank, ha così affermato:

 

Confermiamo il vero inizio della prima criptovaluta di una banca dopo un anno di intenso sforzo legale, tecnologico ed emotivo che ha richiesto il consolidamento di tutte le nostre competenze e conoscenze.

 

Ogni nuovo cliente Dukascopy riceverà 5 Dukascoin gratuitamente e tutti i 'referrer' riceveranno lo stesso importo. La banca stessa riceverà 10 DUK o il 50% della fornitura. I manager di Duka affermano:

 

Dukascoin risiederà simultaneamente in due ambienti - nella blockchain e nei libri contabili di una banca regolamentata. Significa che quando i clienti tengono le monete all'interno di Dukascopy, possono godere di molteplici vantaggi, ad esempio, l'assicurazione di deposito svizzera che copre fino a CHF 100'000.

 

Mentre molte banche si stanno muovendo per l'emissione di una stablecoin ancorata a valuta Fiat, questa è la prima volta che un token speculativo free floating viene lanciato da una banca regolamentata. Simile a qualsiasi altro token o crittografo come bitcoin ed ethereum, gli individui possono effettuare offerte di acquisto o di vendita, con un andamento al momento che mostra una certa volatilità da circa €0,40 a un massimo di €2.

 

Per concludere riferiamo che la banca regolamentata svizzera ha ottenuto il via libera all'emissione del token ERC-20 lo scorso dicembre dalla FINMA, l'autorità di regolamentazione finanziaria svizzera. Hanno inoltre in programma il lancio di una stablecoin - chiamata Dukasnote - che sarà 'ancorata' in un modo non ancora chiaro, mentre la moneta lanciata questo giovedì è libera come la maggior parte delle altre criptovalute.

 

Tuttavia, non vi è alcuna indicazione di dividendi o riacquisti da profitti, quindi non è molto chiaro il motivo per cui questo avrebbe un valore speculativo oltre a essere il primo cripto-token bancario.

 

 

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img @scavolize
Andrea Scavolini
Editor-in-Chief
81 NOTIZIE
7 ARTICOLI

Andrea Scavolize, classe 1992, psicologo esperto nel rapporto tra tecnoscienza e società nell'era postmoderna. Da sempre immerso nel mondo della tecnologia , ha cominciato nel 2017 a studiare autonomamente criptovalute e blockchain: è il fondatore della community facebook 'Bitcoin Pesaro e Urbino' e attualmente lavora come Editor-in-chief per CryptoRivista.
Social: