17-04-2019 1 minuto

Vitalik Buterin ha supportato il delisting di Bitcoin SV dalle varie piattaforme di trading

vlad Scritto da Vlad Golub

Il fondatore di Ethereum, Vitalik Buterin, ha supportato il delisting di Bitcoin SV (BSV) dalle varie piattaforme di trading, osservando che questa  fine aspetta anche ad altre monete poco supportate.

 

Così, Nic Carter, il partner della compagnia Castle Island Ventures , ha pubblicato il seguente tweet:

 


‘Se l'inganno da parte degli organizzatori principali è una ragione sufficiente per escludere la moneta da Binance ... allora quasi tutte le monete dovrebbero essere delistate.’

 

La risposta di Vitalik non si è fatta attendere:

 


‘Sono pienamente d'accordo con questo ma allo stesso tempo supporto decisamente #DelistBSV’

 

In questo modo, Buterin ha lasciato intendere che sul mercato ci sono altri progetti che meritano un simile destino. Inoltre, forse, presto scriverà un post sul blog in cui condividerà i suoi pensieri su questo argomento.

 

Tuttavia, non tutti membri della crypto-community supportano il punto di vista di Vitalik. Clinton, un crypto-appassionato, ha scritto di avere ‘sentimenti contrastanti’ riguardo al delisting di Bitcoin SV.

 



'È un'arma a doppio taglio. Se l'opinione pubblica è in grado di escludere una moneta dal listing, cosa fare se un simile destino riguarderà la crypto alla quale sono appassionato e la quale soffrirà pesantemente a causa di una tale opinione. Secondo me, il listing deve essere influenzato solo dal prezzo e dai fattori tecnici.'

 

Inoltre ricordiamo che, il 15 aprile, è stato annunciato che Bitcoin SV verrà delistato dalle piattaforme Binance e ShapeShift. Tali annunciati hanno influito in modo piuttosto negativo sul prezzo di BSV, il cui valore di mercato è sceso  di quasi il 30% negli ultimi 7 giorni: