Cryptorivista - Hardwere wallet Ledger espande il supporto per le Stablecoin

Scritto da Iacopo Piersantelli
1 minuto 31-10-2018

Banner image

Secondo quanto riportato da CoinDesk, il team del hardwere wallet Ledger aggiungerà il supporto per le nuove stablecoin, oltre ad integrare Tether (USDT) in tutti i prodotti dell'azienda.

 

Attualmente, la stablecoin più popolare è supportata sui popolari dispositivi Nano S e Blue. Tuttavia, presto il token USDT può essere integrato in un servizio di memorizzazione di criptovaluta rivolto agli investitori istituzionali.

 

Il nuovo direttore operativo di Ledger nella regione Asia-Pacifico, Benjamin Sung, è fiducioso che, nonostante recente elevata volatilità di Tether, questa stablecoin rimanga popolare.

 

''In Cina e Corea del Sud , è una cosa che ci sorprende, c’è un’elevata richiesta per USDT, dobbiamo offrire ai nostri cliente ciò di cui hanno bisogno'', ha affermato Sun.

 

Questo, ha detto, è in gran parte dovuto al controllo delle autorità sui movimenti di capitali. Gli utenti di questi paesi hanno apprezzato le opportunità offerte dalle stablecoin, legate al dollaro USA. Ha anche osservato che circa il 30% dei ricavi delle vendite di dispositivi Ledger proviene dai mercati asiatici.

 

Oltre a USDT e token DAI del progetto MakerDAO, Ledger presto aggiungerà il supporto per altre stablecoin, i quali non sono stati ancora rivelati. Le coin verranno aggiunte come parte del piano per lo sviluppo della direzione di custodia, entro la fine dell'anno la società prevede di aggiungere il supporto per circa un centinaio di monete diverse.

 

Inoltre, oggi, 31 ottobre, è stato reso noto l'apertura di un nuovo ufficio di contabilità generale a Hong Kong.

 

 

 

Se dovessimo fare una previsione, le nuove stablecoin supportate potrebbero essere: USDC, TUSD, PAX e Gemini Dollar, visto che, come abbiamo riferito in precedenza, sono state già aggiunte sugli exchange di criptovalute più popolari al mondo.

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img @iacopo
Iacopo Piersantelli
AUTORE
53 NOTIZIE
0 ARTICOLI

Iacopo Piersantelli lavora come trader indipendente dal 2014 nei mercati classici, dal 2017 si è avvicinato al mondo delle cryptovalute ed ora porta avanti progetti di divulgazione.
Social: