20-03-2019 < 1 minuto

L’hashrate di BTC raggiunge i massimi del 2019

alexfer33 Scritto da Alessio Ferraro

La potenza computazionale totale della rete di Bitcoin ha raggiunto i livelli dello scorso novembre, periodo a cui risale il massimo toccato negli ultimi quattro mesi.

 

Secondo Blockchain.com, martedì 19 marzo, la potenza della rete bitcoin ha raggiunto 52 TH/s.

 


 

Ricordiamo che il tasso di hash è inteso come la potenza di calcolo totale delle apparecchiature da mining coinvolte nel processo di ‘estrazione’ di criptovalute.

 

Come hanno ripetutamente ricordato in precedenza gli esperti, il prezzo di Bitcoin segue l'hashrate e la crescita di questo indicatore indica che c'è ottimismo nel mercato, in particolar modo tra i miner. 

 


 

Da notare che il massimo storico dell'hashrate della rete Bitcoin è stato registrato ad agosto 2018 ed è di 62 TH/s.

 

L'attuale livello di hashrate è più di quattro volte superiore a dicembre 2017, periodo in cui il prezzo di Bitcoin raggiunse il suo massimo storico.

 

Allo stesso tempo, il livello di difficoltà, nonostante l'hashrate aumentata, è ancora ai livelli di inizio febbraio.

 

Dati: Bitcoinwisdom