23-05-2019 1 minuto

Una blockchain per salvaguardare la Terra

marco_laurenti Scritto da Marco Laurenti

L'abbiamo detto più volte, la blockchain non è la panacea di tutti i mali ma lo studio del suo sviluppo, congiuntamente allo sviluppo tecnologico, può sicuramente determinare enormi vantaggi nei settori di applicazione.

 

Pare strano, eppure la blockchain può migliorare la qualità dell'aria che respiriamo noi e chi ci sta intorno, come? Non è complesso ma sicuramente è geniale. Parte tutto da una collaborazione tra l'ente nazionale di certificazione internazionale DNV GL, con il provider di soluzioni tecnologiche VeChain.

 

Il progetto messo in piedi prevede un sistema di incentivi basato su un ecosistema dedicato, dove blockchain, Internet of Things ed Ai, sono le tecnologie fulcro di una vera e propria rivoluzione, non solo industriale ma globale.

 

Il nome del progetto è ‘carbon ecological platform’, il risparmio nelle emissioni di carbonio legate a scelte di consumo più consapevole (ad esempio derivante dall'utilizzo di un veicolo elettrico al posto di un veicolo a combustibile fossile), viene calcolato attraverso un algoritmo verificato da DNV GL. Il sistema analizza i chilometri, consumi ed emissioni grazie ai dati forniti dai sensori presenti sulle vetture. Dopodiché avviene un raffronto fra il sistema elettrico e quello a combustione. Il risultato viene convertito in appositi token, definiti carbon credit. Questi ultimi possono essere poi utilizzati dalle aziende presso le istituzioni che aderiscono al progetto. Per i cittadini che scelgono di aderire, i crediti guadagnati guidando un veicolo elettrico, possono essere utilizzati a comprare del latte o altri beni, così come già accaduto in Cina nell'ambito della sperimentazione che ha coinvolto in particolare BYD, il produttore di veicoli elettrici e Bright Food, un retailer cinese di alta gamma.

 

Dopo il gruppo Jaguar Land Rover spunta la BYD, i Governi non defiscalizzano e limitano gli investimenti nelle infrastrutture capaci di ridurre il gap con l'obiettivo massadoption, le Società elaborano piani differenti, che rendano conveniente anche per le finanze del cittadino passare all'elettrico.