La Cboe Futures Exchange al momento non intende più quotare futures su Bitcoin

La Cboe Futures Exchange al momento non intende più quotare futures su Bitcoin cover

La Cboe Futures Exchange al momento non intende più quotare futures su Bitcoin

Scritto da Andrea Scavolini
15-03-2019 1 minuto

CryptoRivista Banner Brave

La Cboe Futures Exchange al momento non intende più aprire il trading a nuovi  contratti futures su Bitcoin. In un documento ufficiale pubblicato in data 14 Marzo, si può riscontrare che, almeno durante questo mese, non verranno aggiunti ulteriori futures su bitcoin. I Bitcoin-futures correntemente listati rimarranno disponibili per il trading.

 


 

CFE non sta aggiungendo un contratto future Cboe Bitcoin (USD) (" XBT ") per la negoziazione nel marzo 2019. Il CFE sta valutando il suo approccio rispetto al modo in cui intende continuare a offrire derivati ??di attività digitali per il trading. Attualmente CFE non intende quotare ulteriori contratti future XBT per la negoziazione, i contratti future XBT attualmente quotati rimangono disponibili per la negoziazione.

 

L'ultimo contratto quotato di quelli disponibili per il trading scadrà a Giungo:

 


image: Coindesk

 

Su Twitter alcuni utenti hanno sottolineato come il gruppo CME stia migliorando notevolmente i suoi contratti futures su Bitcoin, e questa mossa potrebbe togliere una buona fetta di mercato al Cboe:

 



 

Cboe, a differenza di CME, con cui ha lanciato i future Bitcoin più o meno nello stesso periodo, non può vantare un interesse significativo dei trader sugli asset digitali. Inoltre CME a febbraio ha riferito l'aggiornamento del record giornaliero per il volume delle contrattazioni nei futures su BTC.

 

Per concludere, riferiamo che il tasso di bitcoin sembra non essersi mosso sull'onda della notiza, e al momento rimane stabile attorno ai 3900$ secondo quanto riportato da CoinMarketCap
 


 

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img
Andrea Scavolini
@scavolize
Editor-in-Chief
131 NOTIZIE
10 ARTICOLI

Andrea Scavolize, classe 1992, psicologo esperto nel rapporto tra tecnoscienza e società nell'era postmoderna. Da sempre immerso nel mondo della tecnologia , ha cominciato nel 2017 a studiare autonomamente criptovalute e blockchain: è il fondatore della community facebook 'Bitcoin Pesaro e Urbino' e attualmente lavora come Editor-in-chief per CryptoRivista.