28-02-2019 1 minuto

Ethereum: Hard Fork effettuato con successo!

alexfer33 Scritto da Alessio Ferraro

Ethereum Costantinople è finalmente realtà! La blockchain creata da Vitalik Buterin è appena stata aggiornata e, con le nuove regole, è stata ridotta la reward (ricompensa) per blocco, da 3 a 2 ether. 

 

Il fork è andato bene come da programma e non sono stati riscontrati problemi. I due principali client ether, Geth e Parity, sono rimasti sincronizzati con i miner, i nodi e le aziende che ora sono aggiornati alla nuova chain. 

 

Nick Johnson dell'ENS ha rilasciato la seguente dichiarazione: 

 

‘Storicamente e logicamente abbiamo molte più probabilità di avere un problema dopo un periodo di tempo indefinito in seguito al blocco del fork, piuttosto che dal blocco del fork stesso.’ 

 

I Cat Herder, un gruppo di programmatori Ethereum, avevano apparentemente radunato i miner prima del fork per evitare una potenziale ripetizione di aggiornamenti regressi come è successo quando la testnet di Costantinople è stata lanciata in ottobre. 

 

Adesso ci siamo. Dopo circa due anni, Ethereum si è finalmente aggiornata. I miner riceveranno circa 7.000 ETH in meno al giorno, per un valore vicino ad 1 milione di dollari. Prossimo step? La testnet Beacon chain. Essa verrà rilasciata a marzo con lo scopo di risolvere i problemi di scalabilità. 

 

Un fatto interessante, come per Ethereum anche per Bitcoin, è dato dalla crescente domanda di programmatori in ambito blockchain, aumentata di oltre il 500% nel 2018. Anche se divisi e operanti su due tecnologie diverse, insieme, migliorando la scalabilità, i developer potranno finalmente portare le criptovalute a diventare mainstream.