Cryptorivista - Ignotus Peverell sarà pagato a tempo pieno come sviluppatore di Grin

Scritto da Andrea Scavolini
1 minuto 14-03-2019

Banner image

L'ideatore di Grin, "Ignotus Peverell" riceverà un sostegno finanziario per lavorare sulla criptovaluta, una mossa che lo rende il terzo membro del team pagato del progetto nascente. Come riportato da Coindesk, in una riunione settimanale dello sviluppatore, gli sviluppatori hanno votato per finanziare Peverell per il suo lavoro su Grin con circa $ 10.000 al mese.

 

Grin è una blockchain relativamente nuova, la mainnet è partita a metà gennaio con il tentativo di implementare il protocollo di miglioramento della privacy chiamato MimbleWimble e progettato per nascondere i dettagli delle transazioni, come gli importi  e gli indirizzi dell'account. Abbiamo letto il nome Grin per la prima volta il 20 ottobre 2016, quando uno sviluppatore anonimo, sotto lo pseudonimo di “Ignotus Peverell” (ovvero il mago che chiese in dono alla Morte il mantello dell’invisibilità, lo stesso che riceverà in seguito Harry Potter), annuncia in un forum dedicato a Bitcoin che ha iniziato a lavorare ad un'implementazione del protocollo MimbleWimble, Grin, che si richiama chiaramente Gringotts Wizarding Bank di Harry Potter.

 

Un utente con il nome di "Antioch Peverell" - un altro riferimento al personaggio di Harry Potter - è stato ugualmente votato dalla community a fine febbraio. Prima di lui, l'utente "Yeastplume" era l'unico sviluppatore Grin finanziato a tempo pieno.

 

Yeastplume ha detto a CoinDesk:

 

"Non ci sono ruoli [ufficiali]. Continuiamo a lavorare su ciò che riteniamo opportuno, che finora sembra funzionare bene."

 

Inoltre ha sottolineato in un canale pubblico su Gitter che essere finanziato per il lavoro di sviluppo di Grin era un "lavoro rischioso", in seguito Yeastplume ha speigato il sostegno finanziario dovrebbe essere visto come più affine alle donazioni.

 

Aggiungiamo che la riunione di governance, tenuta questo lunedì, ha anche confermato il contratto con la società di revisione della sicurezza Coinspect. Dopo aver deciso far condurre una revisione a terze parti del "codice crittografico e di consenso critico di Grin", i membri della comunità hanno votato all'unanimità per impiegare Coinspect, al posto di altri auditor come Quarkslab e NCC, proposti il mese scorso.

 

Avendo già pagato una quota anticipata alla compagnia di circa $ 17.000, i membri della comunità di Grin si aspettano una bozza del rapporto entro il 20 aprile:

 

"Arriverà presto. Hanno anche prodotto un eccellente rapporto sulle vulnerabilità", ha dichiarato Ignotus Peverell.

 

 

Per concludere riferiamo che, come dichiarato su un Github, il costo stimato dell'audit è di circa $ 80.000. I fondi provengono dal "Grin General Fund", che a dicembre dello scorso anno ha raccolto 17,28 BTC, con un valore stimato, al momento della stesura dell'articolo, di $ 66,500 dedicati ai fini di questo controllo della sicurezza.

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img @scavolize
Andrea Scavolini
Editor-in-Chief
81 NOTIZIE
7 ARTICOLI

Andrea Scavolize, classe 1992, psicologo esperto nel rapporto tra tecnoscienza e società nell'era postmoderna. Da sempre immerso nel mondo della tecnologia , ha cominciato nel 2017 a studiare autonomamente criptovalute e blockchain: è il fondatore della community facebook 'Bitcoin Pesaro e Urbino' e attualmente lavora come Editor-in-chief per CryptoRivista.
Social: