09-05-2019 1 minuto

Spencer Bogart: la stablecoin di Facebook accelererà la #massadoption delle criptovalute

scavolize Scritto da Andrea Scavolini

Spencer Bogart, partner di Blockchain Capital, una società di venture capital, è fiducioso che l'iniziativa di Facebook di lanciare la propria stablecoin accelererà in modo significativo la ‘mass adoption’ delle criptovalute. La dichiarazione è stata fatta durante un'intervista con Bloomberg.

 

In particolare, ha osservato Bogart, dopo il lancio della criptovaluta da parte del più grande social network al mondo, il numero di possessori di risorse digitali aumenterà di due o tre volte.

 

"È come usare Internet. Le persone si allontaneranno dagli stereotipi e saranno invogliarti ad acquistare BTC o ETH. Infatti, secondo me, accadrà proprio questo. Ovvero, una certa percentuale di utenti acquisterà le criptovalute, aumentando la loro capitalizzazione il che fungerà da catalizzatore per l’adozione di massa", ha dichiarato Bogart.

 

Non meno significativo, secondo  il partner di Blockchain Capital, è  il fatto che l'iniziativa di Facebook potrebbe stimolare gli investitori istituzionali, che stanno ancora valutando il mercato delle criptovalute.

 

Ricordiamo che a fine febbraio è stato reso noto che Facebook ha avuto colloqui, con diversi exchange di criptovalute, riguardanti il  listino della propria ‘moneta stabile’. Più tardi, il giornalista del New York Times e autore di 'Digital Gold: L'incredibile storia di Bitcoin' Nathaniel Popper, ha dichiarato che la società intende raccogliere circa $ 1 miliardo da investitori di venture capital per coprire la propria stablecoin.

 

Nonostante Facebook non parli ufficialmente del progetto, la società ha recentemente acquisito il marchio ‘Libra’ e pochi giorni prima si è saputo che l'iniziativa blockchain di Facebook si chiamerà proprio ‘Project Libra’. Inoltre, i media riportano che la società prevede di avviare una rete di pagamento a tutti gli effetti, e non solo uno strumento per gli inserzionisti.

 

Secondo alcuni rapporti, Facebook sarebbe attualmente in trattativa con le reti di pagamento Visa e Mastercard, così come con i principali player del mercato degli e-commerce.

 

Nota: da ieri Facebook permette nuovamente di pubblicare ADS su tecnologie blockchain di annunci e corsi di formazione su criptovalute senza previa approvazione dal social network.