Cryptorivista - Il regolatore finanziario svizzero ha definito gli investimenti in criptovaluta ad alto rischio

Scritto da Vlad Golub
1 minuto 06-11-2018

Banner image

L'Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari (FINMA) ha raccomandato alle banche di stabilire un rapporto di rischio per le criptovalute all'800%. La notizia è riportata da SWI.

 

Gli editori del portale di notizie locali sono entrati nel possesso di una lettera confidenziale che la FINMA (Autorità federale di vigilanza sui mercati finanziari), ha inviato all'Associazione svizzera per la revisione contabile, fiscale e fiduciaria;  n questa lettera, il regolatore ha delineato la propria posizione sul capitale di riserva per le criptovalute. (riserva monetaria in caso di alta volatilità per recuperare/garantire la perdita dell'investimento per gli "investitori") In particolare, la FINMA ha consigliato alle istituzioni finanziarie di stabilire un rapporto di rischio per gli investimenti in criptovaluta all'800%. (RISCHIO ALTISSIMO)

 

Inoltre, il supervisore ha limitato la quantità massima di negoziazione di criptovaluta al 4% del capitale totale, ossia la detenzione di valuta negoziata, da parte degli intermediari finanziari, di quantità non superiore al 4% della Capitalizzazione totale della cryptovaluta in essere. Quando viene raggiunto questo limite, le istituzioni finanziarie devono segnalarlo alla FINMA. 

 

Il regolatore aggiunge che quando si calcolano le caratteristiche di liquidità, la criptovaluta non può essere considerata come attività altamenta"liquida", (problema dell'alta volatilità del mercato) ed è necessario disporre di riserve per coprire perdite a breve termine. (800% riserva di valore, FINMA)

 

Queste regole saranno valide fino alla prossima riunione del Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria, prevista per il 26-27 novembre.

 

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img @vlad
Vlad Golub
CEO
570 NOTIZIE
10 ARTICOLI

Vlad Golub è il CEO di CryptoRivista ed è uno dei autori. Interessato alla scena di Bitcoin sin dal 2014, adora scrivere dei nuovi modi grazie ai quali la tecnologia Blockchain migliorerà il mondo.
Social: