Cryptorivista - Le autorità venezuelane hanno iniziato a erogare la pensione dei cittadini in criptovaluta El Petro

Scritto da Andrea Scavolini
< 1 minuto 13-12-2018

Banner image

Il governo venezuelano ha iniziato a trasferire i risparmi pensionistici dei cittadini in criptovaluta nazionale El Petro, scrive il giornale locale Caracas Chronicles.

 

In precedenza, i pensionati ricevevano denaro fiat, lo trasferivano su un conto bancario e potevano quindi usarli. Come scrive il giornale, questa volta le autorità venezuelane hanno convertito i bolivar dei pensionati in El Petro immediatamente dopo averli mandati ai loro conti bancari.

 

Non solo per accedere ai fondi i cittadini devono eseguire un'operazione complessa, rapporta la pubblicazione, non è ancora chiaro come i pensionati possano utilizzare le criptomonete non reclamate nel paese (i negozi venezuelani non accettano el petro, preferendo le monete fiat) .

 

Da novembre, i residenti del paese sudamericano sono stati costretti a iniziare di pagare le tasse per i passaporti stranieri nella criptovaluta nazionale e le banche locali, ora, mostrano il saldo degli account in El Petro.

 

Ricordiamo che all'inizio di dicembre, il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha affermato che il prezzo della criptovaluta nazionale El Petro salirà da 3.600 a 9.000 bolivar.

 

https://www.cryptorivista.com/notizia/146bb60ba42b9f6530d08387eef69254

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img @scavolize
Andrea Scavolini
Editor-in-Chief
78 NOTIZIE
7 ARTICOLI

Andrea Scavolize, classe 1992, psicologo esperto nel rapporto tra tecnoscienza e società nell'era postmoderna. Da sempre immerso nel mondo della tecnologia , ha cominciato nel 2017 a studiare autonomamente criptovalute e blockchain: è il fondatore della community facebook 'Bitcoin Pesaro e Urbino' e attualmente lavora come Editor-in-chief per CryptoRivista.
Social: