05-11-2018 < 1 minuto

La compagnia supportata da Mastercard e MIT implementerà i protocolli ‘xRapid’ di Ripple

vlad Scritto da Vlad Golub

Entro la fine di quest'anno, la società di pagamento SendFriend, supportata da Mastercard e MIT Media Lab, inizierà ad utilizzare la tecnologia ‘xRapid’ di Ripple. La notizia è riportata da The Daily Hodl.

 

Grazie ai protocolli sviluppati da Ripple, la piattaforma SendFriend che opera sopratutto nelle Filippine intende fornire ai lavoratori migranti un modo economico per inviare denaro a casa.

 

‘'Questi sono pagamenti in tempo reale, quindi non abbiamo bisogno di prefinanziare, lasciare i fondi nel canali di pagamento o prendere in considerazione  rischi valutari. Saremo semplicemente in grado di inviare le transazioni una per una mentre passiamo attraverso quelle precedenti‘, ha dichiarato il fondatore e CEO di SendFriend, David Lighton.

 

Gli investitori di SendFriend includono MasterCard Foundation, Barclays, Techstars e Mahindra Finance, oltre a Ripple. Il progetto SendFriend è il vincitore del ‘MIT Media Lab Translational Innovation Alliance’ ed è stato sviluppato presso il Massachusetts Institute of Technology da David Lightton.

 

Nota, a maggio, i test di successo della tecnologia di Ripple sono stati condotti dalla società britannica ‘Currencies Direct’. Secondo i partecipanti al progetto, Currencies Direct ha effettuato transazioni dirette tra organizzazioni preselezionate, che hanno richiesto 'secondi', a differenza dei 3-5 giorni attualmente richiesti col sistema bancario.