17-03-2019 1 minuto

Regolamentazioni - Le autorità finanziare degli Emirati Arabi Uniti hanno tenuto un forum su fintech e criptovalute

scavolize Scritto da Andrea Scavolini

La Federazione delle Banche degli Emirati Arabi Uniti (UBF) e il Mercato Globale di Abu Dhabi (ADGM) hanno tenuto un forum congiunto su  fintech e criptovalute. La notizia è riportata da TheCryptocurrencyPost. UBF è un'organizzazione senza scopo di lucro che rappresenta 50 banche che operano nel paese. ADGM è un centro finanziario internazionale situato nella capitale degli Emirati Arabi Uniti.

 

Secondo il rapporto, l'evento si è svolto presso l'ADGM in collaborazione con il Comitato per la conformità dell'UBF ed era destinato a riunire esperti del settore per discutere problemi e opportunità. All'inizio della riunione, l'ADGM ha condiviso anche i suoi obiettivi normativi e le caratteristiche principali della sua politica patrimoniale sulle criptovalute e degli strumenti di sorveglianza adottati.

 

Inoltre, gli argomenti generali discussi nel forum sono stati vari, dalla discussione delle regole proposte dall'ADGM sui beni crittografici alle linee guida dell''approccio di vigilanza che le banche e le autorità di regolamentazione finanziaria potranno e dovranno sviluppare congiuntamente per ridurre i rischi di una sbagliata regolamentazione di questo mercato emergente. Il presidente dell'UBF Abdul Aziz al-Gurair ha affermato:

 

Data la rapida ascesa del settore fintech, delle criptovalute e dello sviluppo delle DLT, è molto importante sviluppare basi e regole che governino queste tecnologie e  i loro sviluppi.

 

Al-Ghurayr si è anche auspicato di diventare uno dei principali centri finanziari internazionali, facendo notare come sia necessario tenere il passo con i cambiamenti tecnologici per raggiungere questo obiettivo. Il ministero delle Finanze degli Emirati Arabi Uniti, infatti, ha anche annunciato che intende discutere lo sviluppo della blockchain e dei beni digitali nell'economia del paese al 7° World Government Summit.

 

Per concludere, riferiamo che negli ultimi due mesi sei banche commerciali dell'Arabia Saudita e degli Emirati Arabi Uniti hanno aderito ad un progetto di valuta digitale dopo che le autorità di entrambi i paesi hanno siglato un accordo sulla cooperazione per la creazione dell'ennesima criptovaluta.