25-11-2018 < 1 minuto

L'hash-rate di Bitcoin è aumentato del 38%, il prezzo si sta riprendendo

vlad Scritto da Vlad Golub

Oggi, 25 novembre, l'hash-rate nella rete principale di Bitcoin ha raggiunto la potenza di 47,2 TH/s, che è il 38% in più rispetto alla media di 34,7 TH/s registrata mercoledì 21 novembre.

 


 

La capacità di calcoli della rete di BTC ha mostrato un calo significativo insieme al crollo del valore del bene stesso. Allo stesso tempo, un’altro motivo del calo è la cosiddetta ‘guerra di hash-rate’, tra ‘Bitcoin ABC’ e ‘Bitcoin SV’, per combattere quale una parte dei dispositivi di mining, che precedentemente minavano il bitcoin, sono passati alle blockchain soprammenzionati.

 

A sostegno della teoria secondo la quale l’hash di BTC è crollato insieme ai prezzi, il fondatore di uno dei più grandi mining pool al mondo, F2Pool, ha dichiarato che: ‘decine di migliaia di dispositivi ‘ASIC’ sono stati spenti a causa delle perdite associate al collasso della prima criptovaluta’.

 

Nel frattempo, Bitcoin è scambiato a circa $ 3.900, mostrando una crescita correttiva nelle ultime ore. All’interno dell’exchange Bitfinex, i ‘tori’ sono riusciti a superare ed a resistere per poco tempo sopra i $ 4.000.

 

Dati: TradingView