Cryptorivista - Ethereum - l’hard-fork Constantinople rimandato a febbraio

Scritto da Vlad Golub
< 1 minuto 18-01-2019

Banner image

Gli sviluppatori di Ethereum (ETH) hanno proposto di attivare l’aggiornamento della rete chiamto ‘Constantinople’ a fine febbraio. Questa decisione è stata presa durante la tradizionale videoconferenza nella mattinata del 18 gennaio, riporta CoinDesk.

 

Pertanto, la rete Ethereum dovrebbe passare ad un nuovo software nell'intervallo tra il 26 e il 28 febbraio, ma il numero esatto del blocco sul quale avverrà l’hard-fork non è stato ancora determinato.

 

Si noti che gli sviluppatori hanno escluso l'implementazione del problematico EIP-1283 nel prossimo aggiornamento.

 

Alla conferenza hanno partecipato Vitalik Buterin, Hudson Jameson, Afri Schoedon e altri personaggio importanti della community di Ethereum.

 

Ricordiamo che l'aggiornamento pianificato della rete Ethereum chiamata Constantinople è stato posticipato indefinitamente dopo la vulnerabilità critica rilevata da ChainSecurity.

 

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img @vlad
Vlad Golub
CEO
570 NOTIZIE
10 ARTICOLI

Vlad Golub è il CEO di CryptoRivista ed è uno dei autori. Interessato alla scena di Bitcoin sin dal 2014, adora scrivere dei nuovi modi grazie ai quali la tecnologia Blockchain migliorerà il mondo.
Social: