12-03-2019 < 1 minuto

Barclays - La stablecoin di Facebook farà concorrenza agli attuali metodi di pagamento

scavolize Scritto da Andrea Scavolini

Secondo l'analista del conglomerato finanziario Barclays, Ross Sandler, la stablecoin del social network Facebook può generare all'azienda miliardi di dollari di entrate aggiuntive. La notizia è riportata da CNBC.

 

In una nota per gli investitori, Sandler ha espresso l'opinione secondo cui la propria criptovaluta potrebbe portare al più grande social network dai 3 a 19 miliardi di dollari USA di entrate aggiuntive entro il 2021.

 

L'analista ha sottolineato che la sua previsione dipende completamente dal fatto che "Facebook Coin dimostrerà la propria efficacia nell'attivare la strategia di micropagamento per la distribuzione di contenuti digitali". Secondo lui, il compito principale di Facebook è ‘dimostrare i vantaggi competitivi della propria soluzione sullo sfondo degli attuali metodi di pagamento’. Inoltre, il social network deve ripristinare la fiducia degli utenti ‘dopo i problemi di privacy e fuga di dati nel 2018’.

 

Facebook Coin potrebbe essere focalizzata sulle microtransazioni e allo stesso tempo dare nuova vita al modello di business originale chiamato Facebook Credits, utilizzato nel 2010-2012. Tuttavia, la portata del progetto può essere molto più ampia, soprattutto considerando che è guidato dall'ex CEO di PayPal, David Marcus, ha aggiunto Sandler.

 

Nel 2017, le entrate totali di Facebook ammontavano a $ 40,6 miliardi. Di questi, $ 39,9 miliardi derivano dalla pubblicità.

 


 

Ricordiamo inoltre che Facebook ha recentemento aperto 20 posti vacanti per specialisti, in un modo o nell'altro collegati con la tecnologia blockchain.