Cryptorivista - Bitcoin - C’è la possibilità che il crollo di BTC possa essere incluso nello ‘stress test’ della Federal Reserve

Scritto da Vlad Golub
1 minuto 01-03-2019

Banner image

Lo scenario del crollo di mercato delle criptovalute potrebbe essere incluso nella lista dei rischi che la Federal Reserve statunitense prenderà in considerazione nel condurre lo ‘stress test’ di controllo. 

La FED ha annunciato alcuni ambiamenti nello schema di tali test giovedì 28 febbraio. In una nota, in particolare, la Federal Reserve ha osservato che il ‘collasso del mercato di Bitcoin’ potrebbe essere considerato come uno dei rischi di mercato effettivi.

 

La raccomandazione di includere un emendamento che contenesse la prima criptovaluta è stata proposta in uno dei commenti sul documento. Il suo autore ritiene che il crollo del mercato di Bitcoin debba essere considerato uno degli ‘extraordinary shocks’. Tra questi, ha anche fatto riferimento a situazioni ipotetiche come la guerra con la Corea del Nord e gravi perdite a causa delle azioni malevoli dei trader.

La Fed ha anche dichiarato che intende rendere gli 'stress test' di controllo ‘abbastanza dinamici’ includendo altri distinti rischi di mercato. Tra gli scenari più recenti aggiunti a tali test vi sono, ad esempio, i drastici cambiamenti dei prezzi di petrolio e la recessione in Europa.

 

'Gli stress test di controllo sono progettati per fornire ai manager, ai consigli di amministrazione, al pubblico e alle autorità regolatorie abbastanza informazioni predittive, le quali possono essere utilizzate per valutare il potenziale effetto sulla capacità delle grandi organizzazioni bancarie di assorbire le perdite mentre adempiono ai loro obblighi verso i creditori e altre controparti', afferma la Fed nel documento.

 

Se gli scenari proposti nel documento verranno approvati, gli stress test che menzionano Bitcoin partiranno dal 1 aprile.

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img @vlad
Vlad Golub
CEO
570 NOTIZIE
10 ARTICOLI

Vlad Golub è il CEO di CryptoRivista ed è uno dei autori. Interessato alla scena di Bitcoin sin dal 2014, adora scrivere dei nuovi modi grazie ai quali la tecnologia Blockchain migliorerà il mondo.
Social: