29-05-2019 1 minuto

La redditività dell'investimento in Bitcoin nel 2019 è stata del 134%

vlad Scritto da Vlad Golub

Charlie Bilello, analista presso l’azienda Pension Partners di New York, ha affermato che il ritorno sull'investimento nella prima criptovaluta dall'inizio dell'anno è stato del 134%.



Sottolineammo che il tasso di rendimento sull'investimento nella prima criptovaluta, è parecchie volte superiore a quello negli asset di mercato tradizionali. Ad esempio, il petrolio è cresciuto del 27%, la borsa Nasdaq del 16%, l’indice S&P 500 del 14% e l'oro dello 0,04%.

 

D'altra parte, rispetto ad alcuni altcoin, il ritorno sull'investimento in BTC può sembrare basso. Ad esempio, dall'inizio dell'anno, il token dell’exchange Binance è cresciuto del 475%, la criptovaluta Tezos del 255% e Litecoin del 254%.
 



Inoltre, un buon profitto per i crypto-investitori hanno portato: Bitcoin Cash (+ 166%) ed EOS (+ 158%).

 

Invece, in relazione al massimo storico del prezzo (a dicembre 2017, BTC valeva quasi $ 20.000), Bitcoin è diminuito del 56%, EOS - del 69%, Litecoin - del 70%, Ethereum - dell'81% e XRP - dell'89%.


Per quanto riguarda la relazione tra il picco del prezzo e la situazione attuale, i resultati peggiorai sono: NEM (-96%), NEO (-94%), Zcash (-92%) e Dash (-90%).