17-02-2019 1 minuto

Bitcoin - Nasdaq annuncia l'introduzione degli indici di Bitcoin ed Ethereum

scavolize Scritto da Andrea Scavolini

L'11 febbraio 2019, Nasdaq, in collaborazione con la startup blockchain neozelandese Brave New Coin (BNC), ha annunciato l'introduzione degli indici Bitcoin ed Ethereum come parte del suo servizio di indice globale (GIDS). Questa mossa indica ancora un altro esempio della presenza in continua crescita della società nella narrativa emergente della criptovaluta. La notizia è stata riportata da btcmanager.

 

 

L'operatore di borsa statunitense ha annunciato la notizia in un comunicato pubblicato sul suo sito l'11 febbraio. Soprannominati come Bitcoin Liquid Index (BLX) ed Ethereum Liquid Index (ELX), Nasdaq prevede di offrire tassi di riferimento in dollari in tempo reale per entrambe le criptovalute in base ai loro 'prezzi spot', come si vede nei loro mercati più liquidi. Un estratto dall'annuncio recita:

 

Entrambi gli indici sono calcolati utilizzando una metodologia che è stata verificata indipendentemente dai principali principi IOSCO. Il BLX è uno degli indici BTC più diffusi tra i commercianti di crypto ed è stato calcolato fino al 2010. Allo stesso modo, l'ELX è stato calcolato fino al 2014.

 

 

Secondo la dichiarazione, gli abbonati alla piattaforma GIDS inizieranno a ricevere in tempo reale i tassi di riferimento in USD per BTC ed ETH a partire da lunedì 25 febbraio 2019. Nasdaq si aggiunge alla lista di servizi di indicizzazione per criptovalute dopo di Bitwise e CME. I prezzi spot in tempo reale per le criptovalute derivate dai loro mercati più liquidi potrebbero portare all'istituzione di un benchmark universale per le valute virtuali. Un tale sviluppo potrebbe aumentare l'attrattiva di Bitcoin, Ethereum e criptovalute in generale agli occhi degli investitori tradizionali.