18-11-2018 3 minuti

Bitcoin Cash Hard-fork: i miner hanno già perso più di $ 1 milione nella ‘guerra di hash-rate’.

vlad Scritto da Vlad Golub

Quasi due giorni dopo l'hard-fork della rete Bitcoin Cash (BCH), la domanda su quale delle due catene formate possa essere considerata la ‘vincitrice’ rimane ancora aperta. Il trading di asset su molti exchange è ancora congelato o va sotto vari ticker, mentre i miner perdono enormi capitali cercando di stabilire il controllo sulla blockchain.
 

Ricordiamo che a causa del fork di Bitcoin Cash si sono formate due catene concorrenti, che in questa fase sono chiamate Bitcoin Cash ABC (BCH ABC) e Bitcoin Cash SV (BCH SV) per comodità. I rappresentanti di entrambi i ‘campi’ allo stesso tempo sono coinvolti nella cosiddetta ‘guerra di hash-rate’. E se inizialmente, tenendo conto delle risorse aggiuntive assegnate dal pool Bitcoin.com, sembrava che Bitcoin Cash ABC stesse vincendo, al momento non c'è certezza su chi vincerà la battaglia finale.
 

Ad un certo punto, dopo la fork, la catena Bitcoin Cash ABC si trovava in vantaggio di 50 blocchi, ma sabato questa cifra è scesa a 11. Inoltre, secondo BitMEX Research, ciascuna delle parti, solo per il costo dell'elettricità necessaria per il mining, ha perso più di $ 0,5 milioni, cioè più di $ 1 milione per due.

 

 
 

Al momento è una situazione abbastanza confusa, a questo dobbiamo aggiungere anche che il prezzo di Bitcoin Cash, secondo i dati di Coinmarketcap, due giorni dopo l'hard-fork è sceso al di sotto i $ 400. Pertanto, nelle ultime 24 ore, il prezzo di BCH è sceso di oltre il 4% e negli ultimi sette giorni questa cifra è stata pari a quasi il 29%, il peggior risultato nella Top 50 di CoinMarketCap nonostante il sentimento ribassista generale del mercato.

 


 

Tuttavia, l'obiettività dei dati attualmente visibili su Coinmarketcap è estremamente difficile da valutare. Come sapete, il trading di asset su molte piattaforme exchange è ancora congelato o passa sotto vari ticker (BCHABC e BCHSV). Tuttavia, se Coinmarketcap mostra il prezzo nella zona di $ 400, quindi su un'intera gamma di piattaforme, questo prezzo risulta essere molto più basso - in media nella zona tra $ 250 e $ 300. 

 

Molti exchange, tra cui Kraken, Bitstamp, Coinbase e Bittrex, sono già riusciti ad annunciare che comprendono ciò che l'anno scorso era noto come BCH sotto il ticker BCHABC. L'elenco degli exchange che ha preso questa decisione è disponibile su reddit.com/r/btc.

 

La stessa decisione, apparentemente, è stata presa dallo exchange Binance. Almeno questo è quanto emerge dal recente tweet del capo della piattaforma, Changpeng Zhao, nel quale afferma che entrambi i ticker - BCHABC e BCHSV - saranno preservati.

 

 
 

Quindi, il ticker BCH, apparentemente, nel prossimo futuro diventerà ’storia’. Il fatto è che per i sostenitori di Bitcoin Cash ABC sia simile a una vittoria di Pirro, ha scritto, per esempio, il ricercatore indipendente di criptovaluta Hasu.

 

 

 

Si noti inoltre che gli sviluppatori di Bitcoin ABC hanno salvato un'altra piccola ‘sorpresa’ sotto forma di un punto di controllo precedentemente non annunciato, che è stato incluso nel software client diverse ore dopo il fork. Come scrive Bitcoin Magazine, questo punto di controllo garantisce l'inclusione del primo blocco di Cash ABC come una nuova regola di protocollo. Pertanto, qualsiasi catena senza questo blocco sarà considerata non valida, e l'inclusione di questo punto di controllo è un punto di forza nella ‘guerra di hash-rate’. Tuttavia ciò è anche abbastanza contraddittorio, dal momento che implica un certo controllo centralizzato sulla blockchain Bitcoin Cash ABC del team di sviluppo ‘Bitcoin ABC’: mentre nel modello tradizionale i nodi di solito seguono la catena più lunga, questo punto di controllo implica un possibile cambiamento nel meccanismo di consenso.


Gli utenti, ovviamente, possono fare le proprie scelte riguardo al software e optare per una versione del client ’Bitcoin ABC’ senza  questo punto di riferimento. Questo, tuttavia, crea il rischio di un'altra divisione della catena - ad esempio Bitcoin Cash ABC Checkpoint e Bitcoin Cash ABC Classic. Al momento, secondo forkmonitor.info, l'implementazione di una tale divisione costerebbe quasi $ 1 milione.

 

Nel frattempo, nonostante i sostenitori di Bitcoin Cash ABC sembrino fiduciosi nella loro ‘vittoria’, molti sostenitori di Bitcoin Cash SV rifiutano di ammettere la sconfitta. Per concludere riferiamo che uno dei principali ideologi di Bitcoin SV, Craig Wright, ha recentemente scritto che una ''guerra di ‘hash-rate’ è una maratona, non uno sprint''.