04-11-2018 < 1 minuto

I volumi degli scambi all’interno delle piattaforme exchange  mostrano cali significativi

vlad Scritto da Vlad Golub

A ottobre, il volume totale degli scambi sui principali exchange di trading di criptovalute è diminuito significativamente rispetto a settembre.

 

 

 

In particolare, su OKEx (Hong Kong) e Huobi (Singapore), l'indice è sceso del 47% e su Poloniex (USA) del 56%. Allo stesso tempo, le piattaforme KuCoin e Bibox hanno sofferto meno, mostrando cali attorno al 3%.

 

Anche il volume di trading giornaliero all’interno della piattaforma leader, Binance, non è riuscito a mantenersi sui valori di settembre; la cifra è scesa del 32%, da $ 33,22 miliardi a $ 22,74 miliardi.

 

Vale la pena notare che all'inizio di ottobre, la volatilità settimanale di Bitcoin ha raggiunto i valori minimi annui e ammontava a soli 8,88%.

 

Inoltre ci preme sottolineare che, secondo le statistiche di Google Trends, in questi giorni, per la prima volta la parola ‘Blockchain’ è riuscita a superare ‘criptovaluta’ nel'indice delle ricerche

 

Infine, ricordiamo che il CEO di BitMEX ha recentemente dichiarato: ‘‘’Contrariamente alla credenza popolare, Bitcoin, se vuole ottenere un ampio consenso, ha bisogno di volatilità. Il prezzo del bitcoin è il modo migliore e più trasparente per determinare la salute di un ecosistema. La volatilità mostra al mondo che qualcosa sta accadendo è non importa se è una cosa buona o cattiva’’.