26-02-2019 3 minuti

Enjin +100%! Uno dei miglior mobile wallet di sempre colpisce ancora. News e tutorial

alexfer33 Scritto da Alessio Ferraro

Il giorno di Enjin, +100%, top 50 del Coin Market Cap, rumor, notizie e fatti.

 

Secondo fonti anonime dell'Asia Crypto Today del 25/02/2019, Enjin e Samsung hanno stretto una partnership e il popolare Enjin Mobile Wallet sarà integrato nativamente nel Galaxy S10, lo smartphone top di gamma della casa sudcoreana in uscita a marzo.

 

Come vi avevamo preannunciato nei precedenti articoli, il nuovo dispositivo di casa Samsung avrebbe regalato ai cryptolover delle novità incredibili: in primis, 'Samsung Knox', servizio che ospita le chiavi private degli utenti per i servizi mobile abilitati alla blockchain; insecundis,  ‘Blockchain Keystore’, applicazione che permette di gestire e conservare le criptovalute in modo sicuro.  

 

Secondo i rumor dell'ultim'ora, a completare il fantastico smartphone ci sarà il wallet di casa Enjin, integrato nativamente. Questa news non è ancora stata confermata dalle due società ma le voci sempre più insistenti di un possibile NDA (non-disclosure agreement) e l'impennata del token Enjin coin alle stelle fanno ben sperare per la veridicità di questa notizia.

 

Ricordiamo inoltre che proprio questa mattina, Enjin wallet ha vinto il contest per il best mobile wallet indotto da Changelly.

 


 

Settimana partita alla grande per il popolarissimo mobile wallet. Concluderò questa news spiegando il perchè conservare i fondi all'interno di un wallet e una guida che vi spiegherà, passo dopo passo, come creare un nuovo portafoglio multicurrency.

 

Un fattore spesso trascurato da chi entra nel mondo delle criptovalute è la sicurezza. Essa è fondamentale in questo mondo e deve rappresentare una priorità.

 

Ci tengo sempre a sottolineare la differenza tra exchange e wallet:

 

  • un exchange è una piattaforma presso cui possiamo conservare e scambiare criptovalute. Essi possono essere oggetto di attacchi informatici e il capitale da noi investito è completamente a rischio;
  • un wallet è invece un insieme di codici (chiave pubblica e chiave privata) che identifica il nostro investimento all’interno della blockchain. Le nostre monete si trovano lì e nessuno le può toccare senza essere in possesso delle chiavi stesse.

 

Ci sono diversi modi per accedere al proprio wallet ed Enjin è uno dei più sicuri al mondo. Supporta Bitcoin, Litecoin, Ethereum e tutti i token ERC20 ed è disponibile sia per Android che per iOS.

 

Tra le varie funzionalità, Enjin dispone di una tastiera sicura, un sistema di protezione supplementare. Il wallet è protetto da una password da voi impostata che servirà per accedervi e confermare le operazioni. Se il vostro smartphone ha il sensore per le impronte digitali, potrete sbloccare il vostro wallet con un dito.

 

Inoltre si possono impostare manualmente il gas price ed il gas limit e si possono scambiare crypto e token direttamente utilizzando il servizio esterno Changelly.

 

Ecco i semplici passaggi da seguire per la creazione di un nuovo wallet:

 


 

  • creiamo una password che abbia almeno 8 caratteri tra cui una lettera maiuscola, una minuscola e un numero;

 



 

  • andiamo a memorizzare la nostra frase di recupero di 12 parole. Vi consiglio di memorizzarla e custodirla in un luogo sicuro;

 


 

  • selezioniamo le monete che intendiamo visualizzare sul nostro wallet.

 


 

 

Il nostro Enjin mobile wallet è pronto all’uso, non ci resta che effettuare le nostre prime operazioni e mettere al sicuro le nostre monete!

 

Le impostazioni personalizzabili su Enjin wallet, si trovano dal menù a comparsa, premendo sul tasto in alto a sinistra dello schermo. Possiamo selezionare la lingua (c’è ne sono oltre 20 tra cui l’italiano), la valuta, la tastiera sicura, il metodo di sblocco e la chiusura automatica. Gli altri due tasti in alto a destra servono a modificare l’elenco delle monete visibili sulla vostra interfaccia, modificare la password e visualizzare la vostra frase di recupero.

 

Si possono gestire più wallet nell'applicazione ed importarli anche da applicazioni diverse (myetherwallet, jaxx, exodus, coinomi, ecc.).

 

Non conoscevi ancora Enjin wallet? Beh, da adesso, non potrai più farne a meno!