05-11-2018 < 1 minuto

Gli esperti informatici del MUFG stanno seguendo la scia degli hacker che hanno attaccato l’exchange Zaif

vlad Scritto da Vlad Golub

Gli esperti di Cybersecurity di Japan Digital Design, una divisione del conglomerato giapponese ‘Mitsubishi UFJ Financial Group’ (MUFG), stanno seguendo la scia degli hacker che hanno derubato l’exchange di criptovalute Zaif. La notizia è stata riportato da CoinDesk, con riferimento al comunicato stampa della società.

 

Dopo aver esaminato il movimento della criptovluta Monacoin dal momento in cui sono state violate, gli esperti hanno identificato la "fonte" dell'attacco.

 

Dopo il trasferimento di Monacoin il 20 ottobre, abbiamo valutato le fonti delle cinque transazioni in questione e fornito informazioni alle autorità in merito alle caratteristiche del mittente delle transazioni. 

ha affermato il comunicato stampa.

 

Gli analisti non hanno riportato la portata delle loro scoperte, non è neanche chiaro quanto accurati siano i loro risultati. Secondo gli esperti, durante l'indagine hanno ‘analizzato il canale di pagamento utilizzando un'analisi statica della blockchain’.

 

Analizzando il nodo attraverso il quale è passata la criptovaluta rubata, abbiamo confermato la possibilità di ottenere tali prove come l'indirizzo IP di origine, ecc. Abbiamo anche raccolto dati per capire l'accuratezza delle informazioni e il costo del tracciamento.

hanno dichiarato gli esperti.