01-11-2018 1 minuto

Le autorità di Hong Kong hanno introdotto le regole settore delle criptovalute

vlad Scritto da Vlad Golub

Secondo quanto riportato da Bloomberg, la Securities and Futures Commission di Hong Kong (SFC) ha pubblicato le regole per i fondi speculativi di criptovalute. Inoltre, il regolatore ha anche detto che probabilmente controllerà le piattaforme di trading, controllando se stanno in conformità con le legge nuove. 

 

In base ai nuovi requisiti, i gestori dei fondi speculativi, il cui portafoglio d’investimento contiene oltre il 10% in criptovalute, devono ottenere una licenza dalla SFC.

 

Invece le piattaforme di trading che servono solo gli investitori professionali possono unirsi alla ‘sandbox’ sperimentale. All'interno della quale, le aziende saranno in grado di condurre esperimenti nel campo del contrasto al riciclaggio di denaro nei loro siti, al fine di dimostrare all'autorità di regolamentazione la loro competenza in materia.

 

Si noti che le aziende avranno il diritto di richiedere una licenza solamente se supereranno con successo ii test nella sandbox.

 

''Il mercato dei beni digitali è ancora molto giovane e le regole del trading non sono sempre trasparenti ed eque. Manipolazioni e abusi sono eventi frequenti all’interno di questo mercato. Ci sono sono stati anche casi di frode manifesta. Serve la regolamentazione! '', ha dichiarato il direttore della SFC, Ashley Alder.

 

Inoltre, le nuove regole vietano agli operatori del settore di fornire ai clienti incentivi finanziari o di offrirgli il commercio di futures o derivati ??di criptovalute.

 

''Se dobbiamo essere realisti, ci sono solo due modi, per le autorità, di interagire con il Crypto-settore: regolamentazione o proibizione. É un’ottima notizia che Hong Kong abbia scelto la regolamentazione '', ha dichiarato Ursula McCormack, partner dello studio legale King & Wood Mallesons.