11-12-2018 < 1 minuto

Ricerca: le vulnerabilità nelle DApps ha consentito agli hacker di rubare 400 mila EOS

vlad Scritto da Vlad Golub

Gli esperti della sicurezza informatica di PeckShield hanno scoperto che da luglio a novembre gli hacker hanno effettuato 27 attacchi sulle applicazioni decentralizzate (DApps) della piattaforma EOS. Le monete rubate sono state circa 400.000, che equivalgono a $ 760.000 al momento della stesura di quest’articolo. La notizie è riportata da Blockchain Truth.

 

Secondo il rapporto di PeckShield, nel mese si novembre, gli hacker sono entrati in possesso di 170.503 EOS, attaccando otto DApp: EOSBet, EOSCast, FFgame, EOSDice, EOSWin, MyEosVegas, LuckyGo ed EOSLelego. Inoltre gli esperti sottolineano che, nonostante  le vulnerabilità sono radicate nei codici delle DApp, questi attacchi rappresentano una seria minaccia di sicurezza per l’ecosistema di EOS.

 

Gli esperti hanno anche concluso che tali attacchi stanno iniziato a verificarsi più spesso e che i loro tassi di successo stanno solo migliorando.

 

Infine, secondo la ricerca di PeckShield, nella rete EOS ci sono circa 500.000 account, di cui 200.000 sono inattivi. Il rapporto afferma inoltre che 120.000 account sono gestiti collettivamente.

 

In precedenza, il fondatore della TRON Foundation , Justin Sun, ha annunciato la propria intenzione di salvare gli sviluppatori di Dapp dal collasso di Ethereum ed EOS.