04-03-2019 1 minuto

Ethereum - Dopo l’aggiornamento Constantinople, il tempo medio per trovare un blocco nella blockchain è sceso al minimo storico

vlad Scritto da Vlad Golub

Il tempo medio per trovare un blocco nella rete Ethereum dopo il recente hardfork chiamato Constantinople, a seguito del quale l'attivazione della cosiddetta ‘bomba della complessità’ è stata posticipata, è sceso a 12,5 secondi, anche se poche settimane fa questa procedura richiedeva circa 21 secondi. Questa è la cifra più bassa dell'intera storia della blockchain creata da Vitalik Buterin, scrive Trustnodes.

 


Dati: Etherscan

 

Allo stesso tempo, l'hashrate della rete non è cambiato molto nelle ultime settimane.


 

Come è noto, con una diminuzione della potenza di calcolo totale, trovare blocchi di solito richiede più tempo, poiché i miner che lavorano allo stesso livello di complessità risultano essere meno. Man mano che l'hashrate cresce, i calcoli matematici diventano più semplici, ma questo periodo dura solo fino al prossimo ricalcolo della complessità del mining.

 

Per quanto riguarda la ‘bomba delle complessità’, è un algoritmo che fornisce un lento ma esponenziale aumento della complessità dopo un certo blocco. Ad un certo punto, questo livello raggiunge un punto in cui l'attività di mining diventa praticamente impossibile.

 

Tenendo conto di questo fattore, la rete Ethereum prevede di passare all'algoritmo Proof of Stake (PoS) in futuro, ma questa transizione, a quanto pare, non avverrà rapidamente, e per un po 'i circuiti PoS e PoW (Proof of Work) funzioneranno in parallelo.

 

A causa del ritardo nel passaggio a PoS, la bomba di complessità nella rete Ethereum è stata posticipata due volte e, nel primo caso, il tempo medio trascorso per trovare un blocco nuovo è sceso a 13,5 secondi, dopo di che è salito nuovamente a circa 14-15 secondi.

 

Con il tempo medio per trovare il blocco anche l’emissione totale aumenta: se immediatamente dopo l'aggiornamento Constantinople questa cifra è scesa a 12.800 ETH all’giorno, ora questa cifra è di circa 13.600 ETH. Si prevede che in futuro il livello delle emissioni giornaliere si stabilizzerà nell'aria di 13.000 ETH ogni 24 ore.

 

La prossima importante riduzione delle emissioni giornaliere è prevista con l'attivazione dell’algoritmo 'PoS Beacon', che potrebbe verificarsi alla fine di quest'anno.