FMI: la criptovaluta renderà l'economia mondiale vulnerabile

Scritto da Vlad Golub
< 1 minuto 10-10-2018

Banner image

Le criptovalute possono creare ‘nuove vulnerabilità’ nel sistema finanziario globale. Questo tesi è stata espressa nel rapporto del Fondo Monetario Internazionale (FMI).

 

‘Le violazioni della sicurezza informatica e degli attacchi informatici sui punti critici dell'infrastruttura finanziaria rappresentano una fonte di rischio, perché possono disturbare il funzionamento del sistema di pagamento transfrontaliero e il flusso di beni e servizi’, afferma il documento.

 

Il rapporto rileva inoltre che le risorse digitali diventeranno una minaccia per l'economia se la loro distribuzione continuerà ad un ritmo rapido, come lo è adesso.

 

Inoltre ricordiamo che, a maggio di quest’anno, la FMI ha espresso un punto di vista completamente diverso. All’ora il Fondo Monetario Internazionale affermava che le criptovalute non costituiscono alcuna minaccia per la stabilità economica globale.

 

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img @vlad
Vlad Golub
CEO
611 NOTIZIE
10 ARTICOLI

Vlad Golub è il CEO di CryptoRivista ed è uno dei autori. Interessato alla scena di Bitcoin sin dal 2014, adora scrivere dei nuovi modi grazie ai quali la tecnologia Blockchain migliorerà il mondo.