L’Italia insieme a sei paesi dell’UE ha firmato il memorandum sul sostegno e la promozione della tecnologia blockchain

L’Italia insieme a sei paesi dell’UE ha firmato il memorandum sul sostegno e la promozione della tecnologia blockchain cover

L’Italia insieme a sei paesi dell’UE ha firmato il memorandum sul sostegno e la promozione della tecnologia blockchain

Scritto da Vlad Golub
06-12-2018 1 minuto

CryptoRivista Banner Brave

Sette stati membri dell'UE - Italia, Cipro, Francia, Grecia, Malta, Portogallo e Spagna - (tutti nella zona mediterranea) hanno firmato il memorandum congiunto nel quale si impegnano a promuovere la tecnologia del "registro distribuito" al fine di trasformare le loro economie e assicurare lo status di leader della regione. 

 

Il memorandum è stato firmato martedì 4 dicembre a Bruxelles e, oltre alla  'distributed ledger technology' (DLT), i paesi hanno deciso di unire le forze per lavorare sull'intelligenza artificiale (AI) e l'Internet delle cose (IoT).

 

Secondo il documento, la blockchain può essere una forza decisiva per migliorare l'efficienza e la trasparenza nei servizi pubblici - dall'istruzione alla medicina, dai trasporti  ai servizi doganali, aumentando la qualità e la privacy dei cittadini.

 

'Crediamo che mantenere la privacy attraverso le soluzioni blockchain possa essere un passo promettente che darà ai cittadini l'opportunità di controllare i dati personali', afferma il memorandum.

 

Inoltre, il documento afferma che, è responsabilità dei governi garantire che i cittadini comprendano appieno il potenziale delle nuove tecnologie, il che richiede il supporto di programmi educativi a tutti i livelli.

 

Separatamente, il memorandum sottolinea come verranno regolamentati tali tecnologie in futuro:

 

'Riteniamo che qualsiasi legislazione relativa alle tecnologie di registro distribuito dovrebbe tenere conto della loro natura decentralizzata e dovrebbe basarsi sui principi principi fondamentali della legislazione dell’UE'.

 

Il segretario di Malta per l'innovazione e la finanza digitale, Silvio Schembri, ha anche pubblicato un tweet in cui afferma di essere orgoglioso del fatto che Malta, il paese più piccolo dell'UE, abbia preso il comando della cooperazione nel settore blockchain.

 

 

Aggiornamento giornaliero

I nostri social


Le idee e le opinioni espresse in questo articolo non sono da considerare come un consiglio finanziario. Qualsiasi trade o investimento comporta dei rischi: si consiglia di condurre la propria ricerca prima di prendere una decisione definitiva. Il sito CryptoRivista.com non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001

[@username_url] profile img
Vlad Golub
@vlad
CEO
664 NOTIZIE
11 ARTICOLI

Vlad Golub è il CEO di CryptoRivista ed è uno degli autori. Interessato alla scena del Bitcoin sin dal 2014, adora scrivere sui nuovi modi grazie ai quali la tecnologia Blockchain migliorerà il mondo.