John McAfee ha annunciato il lancio dell’exchange decentralizzato di nome GHOST

L’imprenditore e, ormai, critico di Bitcoin John McAfee ha annunciato il lancio di un nuovo exchange decentralizzato (DEX) di nome GHOST con la funzione della privacy che avviene attraverso l’uso dell’omonima moneta orientata alla “completa invisibilità sul web”.  

Secondo il sito Web ufficiale di GHOST, gli utenti saranno in grado di creare i wallet per Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), GHOST, Tether (USDT), DAI, nonché Switch (ESH), che funge da token di un’altro exchange di John McAfee – McAfeeDEX. L’ “invisibilità” dell’utente sarà garantita della cosiddette transazioni “fantasma”, la veridicità delle quale, a sua volta, sarà garantita dall’algoritmo zero-knowledge proof.

Inoltre, secondo le dichiarazioni di McAfee, in futuro, la blockchain Ghost verrà combinata con il messenger Telegram nell’applicazione chiamata “TeleGHOST”. Disponibile su iOS, Android, macOS, Linux e Windows, l’app consentirà agli utenti di crittografare i messaggi e scambiare la criptovaluta Ghost. Per utilizzare “TeleGHOST” gli utenti non dovranno spostarsi tra le piattaforme, poiché avranno archivi di messaggi e contatti prelevati dal messenger Telegram direttamente nell’app.

Infine ricordiamo che, ad aprile, John McAfee ha annunciato il rilascio della criptovaluta anonima GHOST basata sull’algoritmo Proof-of-Stake. Tuttavia, i membri della crypto-community hanno visto nella valuta digitale GHOST il plagio della piattaforma meno conosciuta di nome NIX