I funzionari cinesi riceveranno lo yuan digitale a maggio

La valuta digitale nazionale cinese (DCEP), sviluppata dalla Banca Centrale del paese, sarà testata dai funzionari di Suzhou a maggio, riporta The Block.

Secondo la pubblicazione, i dipendenti pubblici riceveranno la metà dei sussidi ai trasporti di maggio nella valuta digitale della banca centrale (CBDC) per iniziare a testarla “sul campo”.

Lo yuan digitale sarà emesso ai funzionari da banche statali, tra cui la Agricultural Bank of China, Bank of China, Industrial and Commercial Bank of China e China Construction Bank.

Per di più, sottolinea The Block, tutte le agenzie governative e i comitati devono firmare contratti con le banche specificate per l’uso di DCEP, prima dell’inizio dei test a maggio, e tutti i dipendenti devono scaricare i portafogli digitali (wallet) sviluppati dalle banche per ricevere i sussidi.

Inoltre, la società di pagamento Alipay, l’azienda satellite di Alibaba Group, avrebbe confermato la sua partecipazione allo sviluppo e al rilascio di DCEP. In precedenza, i media avevano già riferito della partecipazione di Alipay al lancio dello yuan digitale.

Infine ricordiamo che, di recente, la Cina ha annunciato il lancio della blockchain nazionale.