2gether hackerato: gli account sono compromessi

I rappresentanti di 2gether, il popolare provider di crypto-carte, hanno annunciato che il servizio è stato hackerato e che attualmente i fondi degli utenti sono a rischio.

“Siamo spiacenti di annunciare che ieri, alle ore 18:00 CEST, il servizio 2gether è stato hackerato. Attualmente stiamo lavorando per ripristinare il funzionamento della piattaforma”, hanno dichiarato i rappresentanti di 2gether su twitter.

Stando a quanto si può leggere nel comunicato, i depositi in euro degli utenti non sono stati toccati ed attualmente sono al sicuro. Tuttavia, la stessa cosa non si può dire degli account con depositi in criptovalute. Secondo i rappresentanti della società, gli hacker hanno attaccato con successo molti wallet di crypto-investitori. Per il momento la portata del danno è sconosciuta

Inoltre, i rappresentanti di 2gether hanno dichiarato che le password degli utenti sono state compromesse.

“Le password degli utenti sono state compromesse. Anche se sono informazioni crittografate, se usate le stesse credenziali anche su altre piattaforme, vi consigliamo di cambiarle”, affermano i rappresentanti di 2gether. 

Ciò nonostante, alcuni utenti hanno già segnalato di aver perso l’accesso alla piattaforma.  

“Come faccio a cambiare la password, non riesco ad accedere alla piattaforma!!!”

Cos’è 2gether

2gether è una startup emittente di una carta di debito su circuito Visa per effettuare pagamenti attraverso sette criptovalute. Fra le monete presenti all’interno del wallet vi sono Bitcoin (BTC), Ethereum (ETH), Ripple (XRP), Bitcoin Cash (BCH), EOS, Stellar (XLM) e Litecoin (LTC).

Da parte nostra non possiamo che tenervi aggiornati sui possibili sviluppi della situazione e, come hanno già sottolineato i rappresentanti della startup, vi consigliamo di rivedere le vostre password.

Infine ricordiamo che, durante questa settimana, è stato hackerato anche il database di wallet hardware Ledger, in seguito al quale, la compagnia ha perso i dati sensibili di circa un milione di utenti. 

Per non perdere le notizie più importanti provenienti dal mondo delle criptovalute iscriviti a CryptoRivista su: Facebook Twitter Telegram LinkedIn.